Analizzando… Tiffany

Analizzando… Tiffany
10 Ottobre 2010 synesia

FONETICA: COME SUONA IL NOME TIFFANY?
Il nome Tiffany viene pronunciato quasi nello stesso modo sia in inglese che in italiano e presenta un ritmo forte e deciso per via dell’accento tonico sulla prima sillaba [tìf-fa-ni]. Questa imposizione iniziale emerge dalla consonante dentale [t] seguita da una vocale [i] precisa, pungente, acuta e viene poi ammorbidita dai suoni [ffn]. La vocale [a] centrale apre il nome, quando la finale [i] lo rimpicciolisce con simpatia. La melodia complessiva del nome è delicata, quasi eterea e decisamente femminile. Tiffany suona come un soffio deciso ed elegante, profuma di glamour e di lusso. La presenza delle parole “& Co.” non viene di solito considerata e la “&” può essere pronunciata sia ‘e’ che ‘and’.

MORFOLOGIA: COM’È FORMATO IL NOME TIFFANY?
Il trisillabo inglese Tiffany deriva da Teofane, un nome di personamaschile d’origine greca, che combina le voci theos dio e faino apparire con il significato di manifestazione divina. L’alternativa femminile del nome è Teofania, che si è evoluto nel Tiffany ingleseTiphaine in francese – un nome proprio spesso associato ad una ragazzastatunitense giovane, carina e alla moda. Dal medioevo il nome è presente anche come cognome, in varie versioni tra cui Tiffan, Tiffen, Tyffayne o Tiffney.

SEMANTICA: COSA SIGNIFICA IL NOME TIFFANY?
Il brand Tiffany non ha equivalenti: l’immaginario intorno a questo brand è quello di un sogno ovattato, di gioia, di spensieratezza, di leggerezza, di piccola e preziosa ricchezza. Il marchio è fortemente legato anche a Audrey Hepburn nella sua interpretazione del celeberrimo film ‘Colazione da Tiffany’, ed evoca romanticismo, eleganza e stile. L’azienda Tiffany & Co. è stata fondata nel 1837 da Charles Lewis Tiffany e John B. Young a New York e vendeva inizialmente una grande varietà di articoli. Solitamente identificata come Tiffany’s, l’azienda si è specializzatanegli anni sui gioielli ed è tornata a dominare il mercato in questi ultimi anni, specialmente tra i giovani per bene, con i suoi braccialetti col cuoricino.

ICONOGRAFIA: COSA COMUNICA IL SIMBOLO DI TIFFANY?
Tiffany & Co. non è dotato di un vero e proprio simbolo grafico: nondimeno, nell’immaginario collettivo questo brand è sempre associato alla confezione prestigiosa in cui vengono avvolti – e quasi coccolati – i gioielli acquistati. Il pacchettinoazzurro Tiffany” con il brand bene in vista, è decorato da un soffice nastro bianco. Un gioiello Tiffany è sempre un regalo, o per sé o per altri, e merita perciò di essere trattato bene e conservato in un involucro adatto, che richiami tutti i valori principi della marca. La ‘Blu box’ con il suo fiocco bianco, ideata da Charles Lewis Tiffany nel 1837, è l’elemento maggiormente distintivo del brand.

CROMIA: QUALI SONO I SIGNIFICATI DEI COLORI DEL LOGO TIFFANY?
Il nero esprime con coerenza i valori del brand: eleganza, ricercatezza e seduzione. Tuttavia dal 1887 il colore istituzionale è una particolare gradazione di azzurro che ha un nome proprio: ‘Tiffany Blue’. Questo colore elegante, fresco, delicato, ancora attuale, ha attraversato, senza subire alcun cambiamento, quasi un secolo e mezzo di storia, diventando icona del mondo Tiffany. Il colore, citato in film e riviste, è un vero e proprio marchiodi fabbrica ed entrato ormai nel linguaggio comune per indicare questa particolare tonalità di azzurro.

TIPOGRAFIA: COSA ESPRIME IL FONT UTILIZZATO DA TIFFANY?
Il carattere è un graziato maiuscoletto, dalle forme classiche e tradizionali. Come il colore anche il lettering è rimasto invariato dalla sua nascita, rafforzando e consolidando l’immagine del brand nel tempo. È lecito pensare che abbia dettato uno stile per i brand del lusso dove campeggiano semplicità, pulizia compositiva e purezza. La presenza della ‘&’ commerciale conferisce al brand un tocco molto terreno, ma anche femminile grazie alla sinuosità e alla morbidezza della forma.

 

Sito Web: www.tiffany.it

*Scritto da Béatrice Ferrari per la Rubrica Comunicando

** Analisi grafica di Martina De Rui di Foglia Design

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*