Una consulenza ‘su misura’

La consulenza di brand naming Synesia si rivolge a chiunque intenda risolvere con criterio una questione di brand naming, cogliendo l’occasione per dare maggiore valore al brand:


Aziende

Agenzie

Professionisti

Privati


Le modalità degli interventi sono completamente personalizzate: si procede insieme in funzione delle esigenze specifiche del cliente, attraverso l’ascolto, il brainstorming e l’analisi, con l’apporto – se necessario – di competenze specifiche complementari come la proprietà intellettuale e il design grafico.

Definire Creare Selezionare
  • Analisi dei nomi in portfolio

  • Analisi settoriale dei nomi dei competitor

  • Elaborazione della Mappa Valoriale del brand, nuovo o esistente

  • Strategie di Naming: analisi semiotica e di marketing dei nomi in portfolio

  • Struttura Nominale / Brand Architecture dei brand in portfolio

  • Territorio Semantico: analisi delle aree espressive dei brand in portfolio

  • Redazione del Naming Book: linee guida alla creazione dei nuovi brand name

  • Nomi di Società, Prodotti, Servizi, Insegne, Domain Name

  • Nomi di Brand, Sub Brand, Descriptor, Descrizioni

  • Nomi Locali, Nazionali, Internazionali, Globali

  • Re-naming

  • Payoff, Tag Line, Slogan, Titoli

  • Brainstorming: gruppi creativi ad hoc, esterni o dal cliente

  • Focus creativi di specifiche aree valoriali richieste dal cliente

  • Creatività mirata settoriale

  • Analisi semiotica e di marketing dei nomi del cliente

  • Aiuto alla scelta di nomi creati dal cliente

  • Verifiche linguistiche internazionali

  • Verifiche giuridiche per identità stretta nella/e classe/i di riferimento

  • Name-Test e verifiche presso il target di riferimento

  • Consulenze ad hoc a seconda delle richieste dei clienti

Convergere verso il nome più adeguato grazie al Naming DESC

La scelta del nome è un’attività fondamentale nella definizione della brand identity: per andare oltre la casualità del “mi piace - non mi piace” e procedere ad una creatività mirata è necessario seguire una metodologia, il Naming DESC.



Il Naming Desc si adegua a ogni tipo di ricerca di naming, con l’obiettivo di individuare nomi capaci di essere marchi di proprietà esclusiva, per meglio ottimizzare e moltiplicare il valore del brand.

Il Naming Circle: criteri di valutazione del nome giusto

Il Naming Circle illustra quanto la creatività sia uno strumento - e non un fine - che deve essere accuratamente vagliato dai tre criteri di fattibilità fondamentali del brand naming:


La proprietà intellettuale:
il nuovo nome deve essere disponibile come marchio e/o come domain name


La linguistica:
il nuovo nome deve essere facile da pronunciare, da memorizzare e da esportare su numerosi mercati


Il marketing:
il nuovo nome deve essere coerente con la filosofia aziendale, il posizionamento del prodotto e il target di riferimento


Una cronologia rigorosa per costruire un’identità chiara e coerente

L’approccio al naming strategico integra il branding visuale a quello verbale: partendo dal nome, primo elemento nella costruzione dell’identità del nuovo brand, si innestano gradualmente gli altri elementi in funzione della loro durata nel tempo. Tali elementi sono:



Ciascun elemento del brand ha un compito di comunicazione, da quello più strategico e duraturo a quello più tattico e variabile.